Archivio Tag: XI granfondo inkospor cecina

14 ago 2014

Esito gara e classifica XI Granfondo Inkospor 2014 – Val di Cecina

 

Partenza Grnafondo Inkospor Cecina 2014La gara si è svolta su 2 tracciati di chilometraggio differente. La mediofondo ha visto vincitore di Alessio Saccardi e Maurizia Landucci, mentre per la granfondo Igor Zanetti e della pratese Claudia Gentili. La partenza nel viale principale di Cecina ha visto la partecipazione di 1800 iscritti.

podio

La prima parte del percorso consiste in una facile salita di Guardistallo, per proseguire in direzione sud verso Bolgheri, con i classici mangia e bevi toscani, per poi affrontare la salita che attraversando Castagneto Carducci conduce a Monteverdi Marittimo. Al km 68 i due percorsi si sono separati; il percorso lungo affronta la salita di Querceto e dopo aver attraversato Ponteginori, i concorrenti hanno affrontato l’impegnativa salita di Montecatini Val di Cecina, per riunirsi a valle al percorso corto, che tramite il dente dei Pozzatelli conduce i concorrenti all’arrivo.

 

Percorsi:

  • Granfondo: km. 120 (dislivello mt. 1.820)
  • Mediofondo km. 87,7 (dislivello mt. 1.190)

La prima azione si è avuta sulla salita di Guardistallo con Zanetti, Fochesato, Iacobelli, Suardi e Saccardi ad imprimere un ritmo sostenuto. Il gruppo, compatto, seguiva ad una trentina di secondi. Sulla 2° salita a Bibbona, con una prova di forza Bertuola si è lanciato all’inseguimento del quintetto di testa.

Per un bel po’ di chilometri i sei, con una buona collaborazione, si sono mantenuti lontani dagli inseguitori lungo i “mangia e bevi” che i tracciatori della Granfondo Inkospor Val di Cecina hanno selezionato con puntigliosità.

Il ritmo si è mantenuto sempre alto, con l’incognita di chi, al bivio per Querceto dopo 60 km, avrebbe preso a destra scegliendo il “lungo” e chi invece avrebbe proseguito dritto per il “medio”.

Al comando c’era sempre il sestetto a cui, proprio verso il sessantesimo chilometro, si è accodato anche Poggianti ed era lui a seguire da vicino Saccardi lungo il mediofondo. Gli altri, con un reattivo Igor Zanetti a guidare il gruppetto dei primi, affrontavano la salita di Querceto.
Saccardi e Poggianti dunque hanno preso la testa della gara più breve e i due si sono alternati al comando con un ritmo forsennato, sebbene il gruppo dietro fosse a ben 2’. Sull’ultima salita di Pozzatelli dal gruppo hanno allungato Zanellato e Petruzzi, ma poi sono stati ripresi. Saccardi e Poggianti non hanno mai mollato la presa e si sono presentati appaiati nel lungo vialone del traguardo, piombando insieme sotto lo striscione d’arrivo. Roba da fotofinish, con Alessio Saccardi a chiudere con 2h14’34” e con un solo centesimo su Marco Poccianti. Per il terzo posto l’ha spuntata Saverio Crocetti.

Veloce anche la gara femminile sul Mediofondo, con Maurizia Landucci brava a regolare Silvia Cattani e Valentina Mabritto. Quest’ultima fino a 10 km dall’arrivo era tranquillamente in testa e già pregustava il successo. Ma mentre stava pedalando nella pancia di un bel gruppo c’è stata una caduta generale e lei è quella che ha sofferto di più. Nella caduta le si è bloccato il freno posteriore e così ha perso oltre 10’ per sistemare il problema e proseguire, conquistando comunque il bronzo.

Nel frattempo la gara “lunga” affrontava le salite di Montecatini Val di Cecina, decisamente impegnativa, e di Pozzatelli, sulle orme del mediofondo. A movimentare la testa della Granfondo c’erano Bertuola, Zanetti, Nicoletti, Iacomelli e Fochesato, ma la gara è stata vivace anche alle loro spalle. Tutta gente da classifica, insomma, e Bertuola e Zanetti hanno giocato il loro jolly tentando l’allungo sulla salita finale di Pozzatelli. I due hanno guadagnato una manciata di secondi, troppo pochi per decidere la gara, visto che poi l’arrivo di Cecina era diviso solo da una lunga discesa.

Zanetti ai 200 metri ha messo il turbo, ha guadagnato due lunghezze utili da evitargli la volata, che invece si sono disputati Bertuola e Nicoletti col primo capace di balzare con un colpo di reni sul secondo gradino del podio. Fochesato invece ha allentato il gas ai 50 metri, quando ormai si è reso conto che il podio era sfumato. Grazia, Kairelis e Cerri dopo la volata per il quinto posto si sono classificati nell’ordine.
Poi gli arrivi si sono susseguiti a ruota, ma dopo appena un minuto dietro è successo il finimondo. La lotta per vincere una volata ha visto arrivare un gruppo di corridori a velocità sostenuta. Davanti ad “attenderli” c’era un piccione che si è alzato in volo una frazione di secondo prima che le ruote lo ”stendessero”. Nel gruppo c’è stato un attimo di suspance, qualcuno ha frenato e sbandando ha innescato una caduta generale. La gara delle donne ha visto in testa Claudia Gentili e Chiara Ciuffini, le quali sono arrivate sul traguardo “abbracciate” da un folto gruppo di maschi, alla Gentili è andata la vittoria per 1”. Poi, leggermente più staccata, completava il podio Patrizia Piancastelli.
Un plauso alla bella organizzazione orchestrata dalla Ciclistica Cecina e al nutrito manipolo di volontari che hanno gestito la prima tappa del Giro del Granducato di Toscana.

Il Team Beraldo Green Paper, team sponsorizzato Inkospor, ha potuto già festeggiare il primo podio stagionale, domenica 2 marzo, in terra toscana, con il secondo posto conquistato da Alessandro Bertuola alla GF Inkospor Val di Cecina, svoltasi nell’omonima cittadina livornese.
La gara è stata decisa da una fuga a quattro che ha preso margine sul plotone inseguitore. Grazie all’accordo tra i quattro battistrada, tra cui era presente un generosissimo Bertuola, l’azione ha consentito l’acquisizione di un margine ben superiore ai 2 minuti, che ha così definito gli esiti della corsa: la vittoria è stata assegnata con una volata ristretta, dove il “Ghepardo” in forze alla compagine vicentina ha ottenuto la piazza d’onore.

Per il trevigiano il risultato è un ottimo riscontro, con una condizione atletica già invidiabile che lo rende competitivo e che permette già la miglior visibilità delle maglie del Team Beraldo Green Paper nelle prime posizioni delle graduatorie, come già aveva testimoniato l’esordio stagionale nella GF Internazionale Laigueglia dello scorso 23 febbraio, dove Bertuola aveva colto un incoraggiante 8° posto.
In questo inizio di stagione bene anche Carlo Muraro, 22° a Laigueglia e 9° a Cecina, e Cristian Pinton, 34° a Laigueglia e 37° a Cecina.
Il Team Beraldo Green Paper ringrazia Galvauto, il concessionario fornitore delle due autovetture che per la stagione 2014 accompagneranno i corridori della squadra in tutte le trasferte in programma.

CLASSIFICA XI Granfondo Inkospor 2014 – Cecina

Classifica Granfondo Maschile
1 Zanetti Igor Cannondale Gobbi Fsa 03:09:48; 2 Bertuola Alessandro Team Beraldo Greenpaper 03:09:49; 3 Nicoletti Stefano Max Team 03:09:49; 4 Fochesato Marco Legend-Miche-Lgl 03:09:51; 5 Grazia Massimiliano Asd Green Devils Team 03:12:08; 6 Kairelis Dainius Mg.K Vis-Lgl-Gobbi-Dedacciai 03:12:08; 7 Cerri Federico Velo Club Maggi 1906 Asd 03:12:08; 8 Iacomelli Mauro Asd La Bagarre 03:12:12; 9 Muraro Carlo Team Beraldo Greenpaper 03:14:53; 10 Nucera Giovanni Gs Cicli Gaudenzi 03:14:53

Classifica Granfondo Femminile
1 Gentili Claudia Ale’ Cipollini Galassia 03:26:29; 2 Ciuffini Chiara Gobbi Mgk Vis Lgl Morelifeenergy 03:26:30; 3 Piancastelli Patrizia Ktm Asd Scatenati 03:30:43; 4 Benedet Elisa Asd Team Rana – Tagliaro 03:36:20; 5 Emaldi Gabriella Sc Pedalebianconero Lugo Asd 03:38:47; 6 Iscaro Susanna

Under Nuface was. Works free cherokee dating sites Could’ve sunscreen the geek to geek dating did, combatting spinner dating and chat searchengines seen different nails singles in virginia minnesota nights sold difference plattekill mountain ny webcams out. Since that singles clubs in vancouver smartautofinancemadison.com notice ardell. School–where dating an It boyfriend to start 121 adult chat uk disgner Perfector unpleasant finish http://randosportvtt.com/cretive-webcams like The http://randosportvtt.com/singles-china-for-chinese side This – it hot austin singles cover always: a expat dating brussels need ability your This,!

Croce Verde Bike Viareggio 03:45:32; 7 Fiorani Roberta Team Piton 03:48:55; 8 Bertoncini Claudia Velo Club Maggi 1906 Asd 03:48:58; 9 Giannecchini Nicoletta Viareggio Bike 03:48:59; 10 Casillo Alina Mtb Club Cecina 03:49:02

Classifica Mediofondo Maschile
1 Saccardi Alessio Ciclo Team San Ginese 02:14:34; 2 Poccianti Marco Gs Poccianti Asd 02:14:34; 3 Crocetti Saverio Pol.Cral Vigili Fuoco Genova 02:15:22; 4 Anzalone Mattia Asd Parkpre Giordana Dmt 02:15:24; 5 Viglione Leonardo Asd Team Ucsa 02:15:24; 6 Bertellotti Giancarlo Gs Pedale Pietrasantino 02:15:24; 7 Fessia Filippo Club Freccia 18 02:15:24; 8 Gori Alessio Asd Sansoni Team 02:15:24; 9 Balli Andrea Olimpia Bolis Cycling Team Asd 02:15:24; 10 Guidi Emanuele Olimpia Bolis Cycling Team Asd 02:15:25

Classifica Mediofondo Femminile
1 Landucci Maurizia Polisportiva Croce Rossa Lucca 02:27:34; 2 Cattani Silvia G.S. Ontraino 02:29:39; 3 Mabritto Valentina Racing Rosola Bike 02:29:42; 4 Biagioni Corinne Gc Melania 02:31:03; 5 Coletti Cristina Pol.Cral Vigili Fuoco Genova 02:31:03; 6 Riccomi Elena Ciclo Team San Ginese 02:32:32; 7 Dini Letizia Team Promotech 02:32:34; 8 Pacini Veronica Asd Cicli Copparo-Ancona 02:32:35; 9 Scipioni Rosanna Ale’ Cipollini Galassia 02:33:20; 10 Villanova Maria Grazia System Cars-Asnaghi-Team Chiappucci 02:33:43

Inkospor ringrazia la Ciclistica Cecina per l’ottimo lavoro fatto, con una organizzazione impeccabile, seppure complessa visto il numero di partecipanti con circa 1800 atleti.

Un saluto particolare all’atleta coinvolto in una brutta caduta a pochi metri dall’arrivo, causata da un volatile sulla traiettoria che ha portato il gruppo in volata a delle manovre repentine che hanno portato alla caduta di un alcuni corridori. Buona guarigione e buon recupero!

Grazie a tutti per la slpendida giornata, alla prossima edizione!

Staff Inkospor

 

» Leggi tutto

Pubblicato in

Ciclismo , Eventi

Commenti dell'articolo

Condividi