Archivio Tag: malattia di Crohn

21 gen 2014

Intervista a Renée Felton: come il Morbo di Crohn ha inciso nella sua vita sportiva e personale

 

Renè FeltonRenée Felton, Classe 1960, si laurea in California presso l’università UCLA.

Durante gli studi si è allenata sotto la guida del campione olimpico Tommie Smith.

Da allora il duro allenamento e la classe indiscussa di Renée, hanno portato ad una carriera ricca di grandi risultati. Infatti nel suo Palmarès annovera:

  • Mondiali: 1 argento
  • Mondiali indoor: 1 bronzo
  • Europei 1 oro
  • Europei indoor: 1 oro
  • Mondiali Juniores: 2 oro
  • Mondiali allievi: 1 bronzo

In tempi recenti Renée ha partecipato a molte competizioni di atletica Master, nella specialità dei 100 metri ostacoli, vanta un personale di 14″40 stabilito il 21 giugno 1997, nella categoria W40, mentre in tempi più recenti, a Poway in California, all’età di 45 anni un tempo di 16″97 nella categoria W50.

Forse poche persone sanno che Reneé Felton è affetta da Morbo di Crohn.

Attualmente Renée è Personal Coach Track & Field per conto della FIDAL e del Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare a Rieti, dove allena entrambi i suoi figli Andrew Howe e Jeremy Besozzi.

Per comprendere meglio cosa è il Morbo di Crohn e cosa comporta nella vita di tutti i giorni, e ed in particolare nella vita di un atleta agonista di alto livello, è necessario approfondire cos’è il Morbo di Crohn.

Renè Felton gara 2007

Morbo di Crohn
Il Morbo di Crohn è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino e può colpire con distribuzione segmentaria una qualsiasi parte del tratto gastrointestinale. I sintomi sono principalmente dolori addominali, diarrea, vomito, perdita di peso, febbre, eruzioni cutanee, artriti, infiammazione degli occhi, stanchezza e mancanza di concentrazione.

Il Morbo di Crohn viene chiamato anche malattia di Crohn, ileite regionale o enterite regionale. È considerata una malattia autoimmune, in cui il sistema immunitario aggredisce il tratto gastrointestinale provocando l’infiammazione, anche se viene classificata come un tipo particolare di patologia infiammatoria intestinale. La malattia di Crohn può manifestarsi a qualsiasi età, anche se in alcune fasce di età si ha una incisione maggiore. Essendo il Morbo di Crohn una malattia cronica non si ha mai una guarigione completa. Generalmente, periodi più o meno protratti di remissione si alternano a fasi di riacutizzazione.

Non esiste ancora una terapia farmacologica o una terapia chirurgica risolutiva la malattia di Crohn. Le possibilità di trattamento sono limitate al controllo dei sintomi, al mantenimento della remissione e alla prevenzione delle ricadute.
L’associazione Onlus Amici, costituita da persone affette da Colite Ulcerosa o Morbo di Crohn e dai loro familiari, ha effettuato una ricerca dove stima che in Italia ci siano almeno 100.000 persone affette da malattie infiammatorie intestinali di cui probabilmente 30-40% affetti da Morbo di Chron.

La terapia medica è essenzialmente farmacologica e mira ad eliminare i sintomi nel tempo, prevenendo e curando le possibili complicanze. È possibile approfondire riguardo le cure farmacologiche più diffuse con le seguenti risorse:

La storia di Renée
Renée è affetta dal Morbo di Crohn fin dall’adolescenza, e tra alti e bassi ha sempre convissuto con questa importante patologia, nella sua manifestazione più acuta.

Renè Felton post operazione“Questa è una malattia intestinale che blocca l’assorbimento dei nutrienti, anche quelli vitali. Nella sua forma più severa, come quello che ho, un paziente può arrivare fino alla morte a causa del deterioramento del tratto intestinale e delle conseguenze che comporta.
Nel 1980, da ragazza, sono stata operata d’urgenza 2 volte a causa della malattia, per fortuna entrambe le volte i medici hanno ripreso la grave situazione in tempo.
Gli interventi chirurgici hanno portato ad una esportazione del colon (intestino piccolo). Questa situazione, porta ad avere uno squilibrio della regolazione della temperatura corporea, con una temperatura più alta rispetto alla norma.
All’epoca pesavo 45 kg, ed i medici non mi avevano dato molte speranze di tornare all’attività agonistica ad alti livelli.
All’epoca andavo al college, e dopo gli interventi chirurgici è stato necessario nutrirmi con alimentazione enterale e frullati di proteine; nonostante questo, sono riuscita ad ottenere il record nazionale degli Stati Uniti che è durato per 8 anni. Però la malattia persisteva, ed ha interferito negativamente con il processo di sviluppo atletico.
Nel 2010 sono riaffiorati i sintomi più acuti della malattia, a tal punto che è stato necessario un ricovero d’urgenza in ospedale.
Sapevo che avevo bisogno di trovare un integratore alimentare per contribuire a sostenere il mio organismo (e la mia vita) .
È una malattia che toglie la voglia di andare in pubblico.
Le conseguenze della malattia hanno portato ad una forte anemia, poca energia, difficoltà ad allenarmi, crampi frequenti ed un gonfiore intestinale grave. Con il passare degli anni tutti questi sintomi aumentavano.
Nel tempo sono stati numerose le cure e gli aiuti provati con medicinali ed integratori alimentari. Però, soprattutto con questi ultimi, non avevo mai ottenuti benefici consistenti.”

Due anni fa, su consiglio di un farmacista, inizia ad utilizzare gli integratori alimentari Inkospor, “e la vita mi è cambiata”, afferma Renée durante la nostra intervista.

“Nell’ottobre 2011, ho iniziato a prendere 2 integratori Inkospor: X-TREME Weight Gainer e X-TREME Muscle Gainer. In pochi giorni ho notato risultati immediati. Le funzioni intestinali sono ritornate normale e il gonfiore della cavità addominale è andato via. Cosa che non ho mai ottenuto neppure con gli interventi chirurgici.
La consistenza della mia pelle è migliorata tantissimo, in modo così evidente che mio padre dopo aver visto una mia foto sulla mia pagina Facebook, mi ha chiesto se avevo fatto un’operazione di chirurgia plastica!
Renè Felton foto palestra Renèe

Renè Felton costume da bagno

Ho provato praticamente tutti gli integratori alimentari Inkospor e molti di questi li utilizzo regolarmente, come BCAA, Power Drink, Muscle Saver (per crampi), Full Muscle Zero Carbs, Weight Gainer, Omega3, e altri ancora. Nella mia borsa, che porto sempre con me, non manca mai il Power Drink, un prodotto che da velocemente energia in caso di necessità.

Sono stata in grado di tornare ad allenarmi, in modo intenso e continuativo, come non accadeva più da molti anni. Sono passata da allenamenti di 20 minuti a 2 ore di faticoso allenamento in palestra con i pesi, e la cosa più incredibile, è che il giorno dopo non avevo nessun indolenzimento o dolore muscolare. Cosa impensabile fino a pochi mesi prima. Da allora l’energia è tornata, migliore di prima.”
I risultati ottenuti da Renée sono stati riscontrati e confermati anche dal suo medico curante (oncologo) e da molte altre persone a lei vicine, sia in ambito medico-scientifico, che sportivo e personale.

Inkospor
Inkospor è un marchio prodotto e distribuito da Nutrichem Diät + Pharma GMBH, azienda farmaceutica tedesca specializzata in alimentazione clinica (enterale e parenterale), dietetica e nutrizione sportiva, leader nella produzione di alimenti clinici.

L’azienda opera ai massimi livelli qualitativi, con una continua ottimizzazione dei processi lavorativi, l’applicazione del manuale di qualità “GMP” (Good Manufacturing Practice) ed un sistema di gestione di qualità totale basato sulla certificazione Europea DIN EN ISO 9001:2008.

Gli integratori alimentari Inkospor sono presenti in 27 paesi nel mondo.
Dal 2011 Nutrichem Diät + Pharma GMBH è stata acquisita dalla multinazionale BBraun, azienda di forniture sanitarie leader a livello mondiale, presente in 50 paesi nel mondo e con 46.000 dipendenti.
BBraun ha 4 divisioni specializzati in differenti campi medici: ospedale, chirurgia, pratica privata (cure mediche e studi medici) e il trattamento del sangue extracorporeo.

Gli integratori Inkospor, sono gli unici a livello mondiale che possono offrire un Know-How medico e farmaceutico applicato alla integrazione alimentare.
In Italia, Inkospor è l’unica azienda con certificazione Europea DIN EN ISO 9001:2008 (produzione prodotti), ulteriore garanzia per i consumatori.
Gli integratori Inkospor riportano il reale contenuto di ciascuna confezione senza usufruire del +/- 15% consentito per legge, ed indicando in ciascuno il Valore Biologico.

Il Valore Biologico delle proteine sono tra i più elevati del mercato; più elevato è il Valore Biologico di una proteina, maggiore è la capacità dell’organismo di assimilare questa proteina ed allo stesso tempo si avranno meno “scarti” (scorie) che passando dal fegato e reni assorbono energie ed appesantiscono l’organismo.

Consigli di Renée
Abbiamo chiesto a Renée cosa consiglierebbe alle persone affette dal morbo di Crohn che leggeranno questo articolo:

“Desidero condividere questa storia per aiutare quante più persone possibile. La malattia di Crohn è una patologia molto personale, che può manifestarsi in vari modi e in varie intensità, ed in aggiunta ciascuno dei soggetti può reagire in modo differente alle cure alle quali sono sottoposti. Premesso questo, consiglio a tutte le persone affette da questa patologia di provare gli integratori Inkospor nella speranza che possano ottenere risultati e benefici simili a quelli che ho ottenuto io. Non sto parlando solo di atleti professionisti o sportivi, ma anche di persone non necessariamente sportive, affette dal Morbo di Crohn. Inoltre, è consigliabile fare attività fisica, per ossigenare il sangue e favorire la digestione. I medici dovrebbero essere informati sulle qualità di questi prodotti. Altro consiglio che mi sento di dare, è che se non ottenete risposte positive da alimentazione, integrazione, medicinali, non dovreste perdere altro tempo: cambiate e cercate la soluzione più adatta a voi”.

L’alto valore biologico reale degli integratori Inkospor consentono una maggiore assimilazione da parte dell’organismo, con elevati benefici visibili sia in ambito sportivo sia in persone che necessitano di una integrazione alimentare.

Forse non tutte le persone affette dalla malattia di Crohn avranno altrettanti benefici come quelli ottenuti da Renée, sia per la differente risposta del proprio organismo sia per una attività sportiva differente, però sicuramente non si avranno svantaggi o danni nel loro utilizzo, questo perché i prodotti Inkospor sono integratori alimentari naturali (senza conservanti).

Ci auguriamo che questo articolo e i nostri prodotti possano contribuire in modo altrettanto efficace per una parte delle persone affette da questa malattia.

Ringraziamo Renée Felton per la sua disponibilità e per la splendida testimonianza che ci ha fornito, augurandole per il futuro tanta salute e tanti successi da Coach.

Lo staff Inkospor

» Leggi tutto

Pubblicato in

Atleti

Commenti dell'articolo

Condividi